Allergie ai vestiti: esistono veramente?

Esistono vere e proprie forme di allergie cutanee dovute ai tessuti o meglio, ai coloranti, alle resine, gomma o più in generale alle sostanze utilizzate nella lavorazione dei tessuti.

Le allergie da indumenti si riconoscono abbastanza facilmente perche’ si presentano con irritazione rossore e prurito nelle zone di contatto diretto tra pelle ed indumento ed in particolare sono piu’ marcate nelle zone come ascelle, inguine e dietro il ginocchio.



Quindi bisogna stare attenti ai prodotti che compriamo e utilizziamo e soprattutto fare attenzione che ci sia l’etichetta che e’ una certificazione della qualita' del prodotto che indossiamo.

I coloranti dei tessuti, in particolare, rappresentano la causa più frequente di allergia. I dispersi, e nello specifico il disperso blu e’ una delle sostanze coloranti che piu’ frequentemente danno allergie per contatto. Ricordo che il disperso blu e' un colorante che non e’ presente solo nei capi di colore blu ma puo’ essere presente in tutti i capi scuri.