Angiomi Rubino come riconoscerli e cosa possiamo fare

Puo' accadere che di punto in bianco ci accorgiamo della comparsa di puntini rossi rilevati sulla pelle che sembrano dei nei ma che a differenza dei nei hanno un colore rosso acceso. Questi puntini si chiamo angiomi o piu' precisamente, angiomi rubino.

Si chiamano angiomi anche le macchie rosse che compaiono con una certa frequenza sulla pelle dei neonati alla nascita. In questo caso i bambini sono affetti da una malformazioni dei vasi sanguigni presenti alla nascita.

Gli angiomi rubino possono comparire in tutte le aree del corpo ma comprese, meno frequentemente si ritrovano a livello del volto. Gli angiomi si formano perche' un "glomitolo" di vasi sanguigni si localizza sulla pelle in superficie quindi sono lesioni assolutamente benigni anche se esistono alcune forme di tumore della pelle come il melanoma acromico che assomigliano agli angiomi, quindi in caso di presenza di lesioni nuove sulla pelle e' sempre una buona regola effettuare una visita dal dermatologo.


Per eliminare gli angiomi rubino a scopo estetico non esistono creme apposite ma si utilizzano terapia fisiche come il diatermocoagulatore o la crioterapia per atrofizzare i piccoli vasi. In alternativa puo' essere utilizzato un laser vascolare in grado di agire solo sui vasi sanguigni senza interessare la cute.