Prurito sulla Pelle: Cause del Prurito? Cosa posso avere se mi prude la pelle?

La causa piu' frequente di un prurito diffuso alla pelle e' la secchezza della pelle stessa (xerosi cutanea). Questa situazione e' molto comune in estate quando fa molto caldo e la pelle si disidrata. Anche l'uso continuo di aria condizionata, il cloro della piscina e lavaggio o il bagno troppo frequenti tendono a seccare la pelle.In questo caso il prurito della pelle che non è accompagnato da altre alterazioni cutanee evidenti, come una eruzione cutanea. La pelle secca in genere deriva da fattori ambientali che si possono influenzare.

Cos'altro puo' causare prurito?

Malattie della pelle: Molte malattie della pelle provocano prurito tra cui per esempio eczema (dermatite), psoriasi, scabbia, pidocchi, varicella, orticaria e dermatografismo. In questi casi, il prurito di solito colpisce le aree specificatamente interessate dalla malattia che generalmente si presentano arrossate ed qualche volta accompagnati da altri segni come bolle o vesciche.

Malattie interne: Queste patologie includono la malattia del fegato (malattie epatiche), malassorbimento di grano (celiachia), insufficienza renale, anemia da carenza di ferro, problemi alla tiroide e tumori, tra cui leucemie e linfomi. In questi casi, il prurito di solito colpisce tutto il corpo, piuttosto che una zona specifica. La pelle appare normale.

Disturbi nervosi: Condizioni che influiscono sul sistema nervoso - come la sclerosi multipla e il diabete mellito - possono causare prurito.

Irritazioni e reazioni allergiche: Lana, prodotti chimici, saponi e altre sostanze possono irritare la pelle e causare prurito. Talvolta la sostanza provoca una reazione allergica, come nel caso di edera velenosa o cosmetici. Le allergie alimentari possono anche causare reazioni cutanee e prurito.

Farmaci: Le reazioni ai farmaci, come gli antibiotici, farmaci antifungini o analgesici narcotici, possono causare eruzioni cutanee diffuse e prurito.

Gravidanza: Alcune donne avvertono prurito della pelle durante la gravidanza, soprattutto sul ventre, cosce, seno e braccia. Inoltre, le condizioni della pelle prurito, come la dermatite, possono peggiorare durante la gravidanza.